Condizioni Generali del Servizio "InBacheca"

I. Disposizioni generali
1. Nell'ambito delle presenti Condizioni Generali di Servizio, con il termine "Utente/i" si intendono sia gli utenti navigatori che gli utenti inserzionisti.
2. Il servizio di diffusione on line di annunci attraverso il sito www.ordineavvocatigenova.it/inbacheca (il "Servizio") è regolato dalle presenti Condizioni Generali di Servizio, le quali sono accettate dall'Utente con l'utilizzazione del Servizio.
3. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, con sede nel Palazzo di Giustizia, Piazza Portoria 1 (GE) Italia, è l'unico e legittimo proprietario del Servizio “InBacheca", del software ad esso associato e di tutti i diritti di sfruttamento inerenti.
4. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, potrà apportare unilateralmente in qualsiasi momento modifiche alle presenti Condizioni Generali tramite avvisi pubblicati in Rete. In tal caso, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova provvederà ad evidenziare all'Utente ogni modifica con messaggi nella home page del Servizio, in modo tale che siano percepibili all'Utente prima di accedervi. 
Il successivo utilizzo del Servizio da parte dell'Utente costituirà accettazione da parte dello stesso delle Condizioni Generali comprensive delle modifiche o aggiornamenti in oggetto.
5. L'uso del Servizio è assunto dall'Utente sotto la sua completa responsabilità. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non offre alcuna garanzia circa la precisione ed affidabilità delle informazioni contenute nel Servizio, né offre alcuna garanzia circa i risultati ottenuti tramite il Servizio e il buon esito delle trattative da esso derivanti. L'Utente, inoltre si assume ogni responsabilità per eventuali danni che possano derivare al suo sistema informatico dall'uso del Servizio.

6. L'Utente può, utilizzando il Servizio, corrispondere con inserzionisti e altri promotori pubblicitari; in dipendenza di ciò, ed in dipendenza delle informazioni che l'Utente rende pubbliche con il proprio annuncio, l'Utente può ricevere da terzi materiale pubblicitario alla cui provenienza e contenuto il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova è del tutto estraneo e di cui non si assume alcuna responsabilità. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova declina ogni responsabilità sulle trattative e susseguenti transazioni commerciali derivanti da tali promozioni pubblicitarie.

7. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, si riserva il diritto di modificare, sospendere o interrompere, in tutto o in parte, il Servizio anche senza preavviso.

8. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non garantisce alcunché circa: i) l'identità, la capacità giuridica, la serietà d'intenti o altre caratteristiche degli inserzionisti , ii) la qualità, la liceità e la sicurezza dei beni oggetto degli annunci, iii) la veridicità e l'accuratezza delle descrizioni fornite. InBacheca invita gli Utenti a prestare l'opportuna attenzione nel rispondere agli annunci stessi.

II. Regole per la consultazione degli annunci

9. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova offre un servizio di pubblicazione e consultazione di annunci gratuiti su Internet. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non è responsabile della provenienza e veridicità delle inserzioni nonché del loro contenuto e dell'effettiva esistenza di quanto pubblicizzato negli annunci, rimanendo tali responsabilità esclusivamente in capo all'utente che ha inserito l'annuncio. La ricerca delle informazioni nel servizio e la visualizzazione degli annunci è effettuata tramite procedure automatiche, e pertanto, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova declina ogni responsabilità in ordine al contenuto, all'accuratezza, alla veridicità ed alla rispondenza alle regole contenute nelle Condizioni Generali. La procedura di ricerca automatica potrebbe, inoltre, nonostante gli espressi divieti previsti per gli inserzionisti dalle presenti Condizioni Generali, portare alla consultazione d'informazioni dal contenuto non gradito o adatto ad un pubblico adulto, in merito alle quali il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova declina ogni responsabilità.

10. L'Utente potrà comunque segnalare eventuali annunci che non rispettino le regole previste da queste Condizioni Generali inviando una segnalazione a infopoint@ordineavvocatigenova.it.

11. L'utilizzo del Servizio è strettamente personale e va esercitato nei termini di cui alle presenti Condizioni Generali. L'Utente riconosce che l'intero contenuto del Servizio - comprensivo di, ma non limitato a testo, software, musica, suono, fotografie, video, grafica o altro - è protetto dai diritti d'autore, dai marchi di fabbrica, dai marchi del servizio, da brevetti o da altri diritti proprietari e da specifiche disposizioni di legge. L'Utente ha solo il diritto d'uso di quanto contenuto nel Servizio secondo quanto espressamente autorizzato dal Servizio stesso. L'Utente non può in alcun modo diffondere o riprodurre quanto contenuto nel Servizio o farne un uso difforme da quanto autorizzato dal Servizio, salvo quanto esplicitamente autorizzato dal Servizio stesso o dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova. L'Utente acconsente a non disassemblare o eseguire qualsiasi opera di studio del software del Servizio per alcun motivo, o permettere ad alcuna terza parte di farlo.

III. Regole per gli inserzionisti

12. L'utilizzo di sistemi automatici di caricamento annunci è vietato, salvo esplicita autorizzazione da parte del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova.

13. L'accesso al servizio di pubblicazione e gestione degli annunci è consentito unicamente tramite l'esatta conclusione della procedura di registrazione online (per gli Avvocati e i Praticanti genovesi, tramite l'area riservata Sfera). Durante la procedura di registrazione, l'Utente riceverà una mail di conferma alla propria casella di posta elettronica mediante la quale dovrà necessariamente confermare la vericità del proprio profilo.

14. L'Inserzionista dovrà fornire al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova le informazioni personali richieste dal Servizio, impegnandosi altresì a mantenerle aggiornate e garantendone la veridicità, completezza e precisione. Tutti i dati di registrazione dell'Inserzionista saranno trattati ed utilizzati dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge, così come indicato nell'Informativa sulla Privacy.

15. L'Inserzionista si obbliga a non turbare, direttamente o tramite terzi, in alcun modo il Servizio.  Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non potrà in alcun modo essere considerato responsabile del contenuto illecito, illegittimo, mendace, impreciso degli annunci, impegnandosi l'Inserzionista a tenere indenne e manlevare il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova da qualsiasi richiesta al riguardo.

16. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non risponde in alcun modo dei danni o del mancato guadagno causati all'Inserzionista o a terzi.

17. L'Inserzionista si impegna, altresì, a non utilizzare il Servizio per la pubblicazione, trasmissione, scambio di materiale illecito, volgare, osceno, calunnioso, diffamatorio, offensivo della morale corrente, o, comunque, lesivo dei diritti altrui o di messaggi incitanti all'odio ed alla discriminazione razziale o religioso. Inoltre, l'Inserzionista si impegna a non utilizzare il Servizio in maniera tale da violare diritti di proprietà intellettuale o industriale di  InBacheca o di terzi.

18. L'Inserzionista acconsente e si impegna ad osservare tutti i regolamenti, direttive e procedure di rete connesse al Servizio nonché i regolamenti, direttive e procedure inerenti Internet. L'Inserzionista si obbliga a non diffondere tramite i propri annunci materiale che incoraggi azioni criminose, o suscettibili di far sorgere responsabilità civile o violare in altro modo leggi o regolamenti locali, statali, nazionali o internazionali. L'Inserzionista si obbliga a non interferire con l'uso ed il godimento da parte di un altro Inserzionista del Servizio o con l'esercizio da parte di altri di Servizi simili.

19. L'Inserzionista si obbliga relativamente al contenuto degli annunci ed ai beni/servizi offerti negli annunci stessi a rispettare tutte le disposizioni di leggi vigenti.

20. L'Inserzionista prende atto ed accetta che l'utilizzo del servizio è, allo stato, riservato sia a soggetti privati che a soggetti che lo utilizzino per scopi riferibili all'attività professionale eventualmente dagli stessi svolta.

21. In caso di inadempimento dell'Inserzionista a uno degli obblighi sopra descritti o qualora la condotta dell'Inserzionista non fosse conforme a quanto quivi previsto, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova si riserva il diritto di sospendere e/o interrompere il Servizio, nonché rifiutare ogni e qualsiasi futura richiesta da parte dell'Inserzionista di utilizzo dello stesso.  Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, comunque, si riserva di assumere le opportune iniziative giudiziarie sia in sede civile che penale a tutela dei propri diritti e dei diritti dei terzi.

22. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova si riserva la facoltà di controllare, modificare e cancellare, in tutto o in parte, contenuto o forma delle inserzioni quando ritenga a suo giudizio e secondo buona fede, che esse contravvengono a quanto stabilito nelle Condizioni Generali, ovvero ad adempiere ad obblighi normativi o per adeguarli ad un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria o di altra Autorità competente. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova potrà utilizzare nel modo più ampio le informazioni e in generale ogni elemento costituente le inserzioni per difendersi da contestazioni di terzi e per tutelare i propri interessi.

23. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova ha facoltà di non pubblicare un annuncio, qualora il contenuto dell'annuncio violi le condizioni generali di utilizzo del servizio, o, comunque, qualora il suo contenuto non sia conforme alla politica editoriale del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova

Fermo restando la responsabilità dell'utente in relazione al contenuto degli annunci, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, a seguito della cancellazione dell'annuncio, e qualora il Cliente abbia corrisposto un corrispettivo superiore a 4 euro per l'attivazione di un servizio connesso, si riserva la facoltà di procedere alla restituzione del corrispettivo a favore dell'utente al netto delle spese di istruttoria e di storno contabile per validi motivi. 

Resta inteso che il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova non sarà comunque responsabile di eventuali danni diretti e/o indiretti arrecati a terzi dalla pubblicazione dell'annuncio, anche qualora non abbia disposto la sua cancellazione.

24. L'Inserzionista riconosce ed accetta che il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, pur avendone la facoltà, non sia tenuta ad esercitare alcun controllo editoriale dei messaggi inviati tramite il Servizio, senza che questo determini alcuna responsabilità del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova. In ogni caso l'Inserzionista riconosce al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova la più ampia facoltà di trattamento tecnico delle comunicazioni elettroniche, per le più ampie esigenze tecniche, e a giudizio insindacabile del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova.

25. L'Inserzionista si obbliga a tenere indenne e a manlevare il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova da qualsiasi richiesta o controversia, comprensiva di ogni spesa o onere, ivi incluse eventuali spese legali, intentata da qualsiasi terza parte in merito all'uso del Servizio da parte dell'Inserzionista, alla violazione da parte dell'Inserzionista delle presenti Condizioni Generali, alla violazione da parte dell'Inserzionista di ogni proprietà intellettuale o altro diritto di qualsiasi persona o entità.

26. L'inserzionista può interrompere l'uso del servizio e recedere dal contratto in qualsiasi momento mediante l'attivazione e la conclusione della procedura online avente ad oggetto la cancellazione dell'annuncio pubblicato all'interno del sito  InBacheca.

27. Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova si riserva comunque il diritto di cancellare senza preavviso un annuncio già pubblicato, senza che ciò possa comportare alcuna responsabilità, onere o richiesta risarcitoria a carico del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova.

28. L'Inserzionista consente espressamente all'impiego della posta elettronica quale mezzo di comunicazione a distanza.

29. I rapporti tra il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova e gli Utenti sono regolati dalla legge italiana, in base alla quale anche le presenti Condizioni Generali dovranno essere interpretate. Salvo quanto disposto da norme di legge non derogabili, il Tribunale di Genova sarà competente in via esclusiva a dirimere ogni controversia riguardante le presenti Condizioni Generali ed i rapporti dalle stesse regolati.

IV. TARIFFE E SERVIZI

30. L'utilizzo del sito è gratuito. Determinati servizi tuttavia possono essere a pagamento. Se alcuni servizi che vengono utilizzati sono soggetti al pagamento di alcune tariffe, l'utente potrà visionare ed accettare tali tariffe in base alle condizioni che verranno comunicate prima di accedere a detti servizi. Le tariffe sono espresso in Euro e potranno essere di volta in volta soggette a modifiche. Eventuali modifiche delle regole relative alle nostre tariffe verranno pubblicate sul sito. In caso di promozioni o nuovi servizi, potremmo modificare temporaneamente le nostre tariffe; queste modifiche avranno efficacia dal momento in cui la promozione o il nuovo servizio verrà comunicato.

31. I prezzi sono espressi in Euro (€) e comprendono l'Imposta sul Valore aggiunto (I.V.A) vigente per la categoria merceologica di appartenenza.
Il pagamento del prezzo dovrà essere corrisposto in anticipo, al momento della stipulazione del contratto, mediante l'utilizzo di carta di credito, carte prepagate o PayPal o se di persona, assegno bancario o contanti.
Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Genova, al momento della conclusione del contratto avente ad oggetto l'erogazione dei servizi a pagamento, ha la facoltà di comunicare all'Utente che la gestione del processo dei pagamenti del corrispettivo dei servizi, nonché la successiva emissione e recapito del conseguente documento fiscale, verrà effettuata da un proprio commissionario e/o, comunque, da parte di un soggetto terzo a cui sia stato affidato specifico incarico.

Resta inteso che il trattamento dei dati personali dell'Utente avverrà comunque in piena conformità alle finalità espresse nell'informativa privacy, e, comunque, nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge.

Share this page
Printable page